Sezioni

COMUNICARE LA RIERCA

Gli incidenti nucleari accaduti

I principali incidenti ad installazioni nucleari di cui si è avuta conferma ufficiale sono:

  • Kyshtym (Unione Sovietica 1957) - scala INES 6. Un bidone di rifiuti radioattivi prese fuoco ed esplose contaminando migliaia di Km2 di terreno. Risultarono esposte alle radiazioni circa 270.000 persone.
  • Sellafield (Gran Bretagna 1957) - scala INES 5. Un incendio nel reattore dove si produceva plutonio per scopi militari causò una nube radioattiva imponente. La nube attraversò l’intera Europa. Sono stati ufficializzati soltanto 300 morti per cause ricondotte all'incidente (malattie, leucemie, tumori) ma il dato potrebbe essere sottostimato.
  • Three Mile Island (Harrisburgh, Usa 1979) - scala INES 5. Il surriscaldamento del reattore provocò la parziale fusione del nocciolo rilasciando nell'atmosfera gas radioattivi pari a 15.000 TBq. In quella occasione vennero evacuate 3.500 persone.
  • Chernobyl (Unione Sovietica, 1986) - scala INES 7. L'incidente nucleare in assoluto più grave di cui si abbia notizia. Il surriscaldamento provocò la fusione del nocciolo del reattore e l'esplosione del vapore radioattivo. Fu proiettata in atmosfera una nube di materiale radioattivo, pari a circa 800 volte la radioattività rilasciata da Three Mile Island. Le morti immediate furono circa 30 e l'intera Europa fu esposta alla nube radioattiva.
  • Tokaimura (Giappone, 1999) - scala INES 4. Un incidente in una fabbrica di combustibile nucleare attivò una reazione a catena incontrollata. Tre persone morirono all'istante e altre 400 risultarono esposte alle radiazioni.
  • Fukushima (Giappone, 2011) - In un primo momento gli incidenti nucleari alle varie unità del sito di Fukushima-Daiichi erano stati classificati dall’Autorità di sicurezza nucleare giapponese (NISA) al livello 4. In seguito la classificazione ufficiale degli incidenti nei vari reattori di Fukushima è stata la seguente: Reattori 1, 2 e 3 di Fukushima-Daiichi: livello 5; Reattore 4 di Fukushima-Daiichi e reattori 1, 2 e 4 di Fukushima-Daini: livello 3. Il 12 aprile la NISA ha reso nota una nuova valutazione provvisoria dell’incidente, che è stato classificato di Livello 7. La nuova valutazione considera gli incidenti accaduti alle Unità 1, 2 e 3 come evento unico sulla scala INES ed è basata dalla stima della quantità totale di radioattività rilasciata nell’ambiente dalla centrale nucleare. Il Livello 3 della scala INES assegnato all’incidente nell’Unità 4 è stato confermato.

Pagina aggiornata al 12 aprile 2011