Sezioni

PRODUZIONE SCIENTIFICA

Tecnologie per l'energia: quali innovazioni e strategie industriali in Europa? Il SET-PLAN e le sue proposte

Tipo di pubblicazione: DOSSIER

A cura di: Francesco Gracceva, Carlo Manna, Giorgio Simbolotti

Editore: ENEA

p. 40, 2007

Prezzo: gratuito

Nel novembre 2007 la Commissione europea ha presentato una Comunicazione al Parlamento Europeo dal titolo Strategic Energy Technology Plan (SET-Plan, “Un piano strategico europeo per le tecnologie energetiche”), con cui intende dare un forte impulso a imprese e governi per unire le loro forze per fornire energia sostenibile, sicura e competitiva.

Gli obiettivi a livello europeo sono già stati fissati per il breve-medio periodo (al 2020) e per il lungo periodo (al 2050). Quello che occorre secondo la Commissione è una politica dedicata per accelerare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie di nuova generazione grazie a importanti passi avanti nel settore della ricerca, conseguibili con alleanze fra istituti, iniziative industriali, aumento di investimenti, rafforzamento della cooperazione per raggiungere la massa critica necessaria a raggiungere risultati apprezzabili in competizione con USA, Giappone, Cina, India e Brasile.

La Comunicazione viene riportata per intero nella seconda parte del Dossier.

Nella prima parte del Dossier viene innanzitutto ricordato l’obiettivo fissato dalla UE di raggiungere, entro il 2020, una riduzione dei consumi di energia del 20% rispetto alle previsioni tendenziali, una penetrazione delle fonti rinnovabili nel mix energetico del 20%, e una riduzione delle emissioni di gas serra del 20% rispetto ai livelli 1990. Si passa quindi a descrivere il potenziale che possono avere, per conseguire gli obiettivi, le tecnologie innovative nel campo delle fonti energetiche fossili, dell’efficienza energetica, delle fonti e tecnologie rinnovabili, dell’energia nucleare, dell’idrogeno e delle celle a combustibile.

Vengono quindi riportati degli scenari energetico-ambientali al 2020 e al 2050 a livello europeo e nazionale, con i contributi che possono essere forniti dalle varie tecnologie per il raggiungimento degli obiettivi secondo le politiche adottate. Negli scenari vengono anche effettuate delle prime stime sull’impatto che tali politiche possono avere su crescita economica e costi gravanti sul sistema energetico.

 

NON DISPONIBILE IN VERSIONE CARTACEA

SCARICABILE IN RETE