Sezioni

PRODUZIONE SCIENTIFICA

Carbone: obiettivo zero emission. Le tecnologie di Carbon Capture & Storage. Quadro generale e iniziative dell'ENEA

Tipo di pubblicazione: DOSSIER

A cura di: Giuseppe Girardi

Editore: ENEA

p. 26, 2007

Prezzo: gratuito

Il ricorso alle fonti rinnovabili di energia e il risparmio energetico non eviteranno la necessità, per i prossimi anni, di utilizzare i combustibili fossili, incluso il carbone. L’utilizzo del carbone richiede però ingenti investimenti in tecnologie in grado di limitare le emissioni in atmosfera, specialmente di anidride carbonica, ritenuto il principale responsabile dei cambiamenti climatici.

Una di queste tecnologie è quella relativa alla cattura e confinamento totale o parziale della CO2 (o CCS, Carbon Capture and Storage) emessa da impianti alimentati a carbone. Le tecnologie CCS sono oggetto di attività di ricerca in vari paesi ed è ormai considerata matura e indispensabile la fase della dimostrazione degli impianti a emissioni zero o “near zero emission” con l’obiettivo di dimostrare la fattibilità tecnico-economica ed allo stesso tempo la sicurezza dello stoccaggio e la sua stabilità nel tempo.

Nel dossier, dopo un’analisi dell’attuale situazione internazionale per quanto riguarda la legislazione e la ricerca sulle tecnologie per l’utilizzo sostenibile dei combustibili solidi, viene evidenziato l’interesse nazionale verso tecnologie come la gassificazione del carbone e la cattura della CO2, che possono aprire spazi di mercato all’industria italiana.

Vengono quindi descritte le tecnologie per la cattura, il trasporto e il confinamento della CO2 nonché i loro costi attuali e futuri, evidenziandone anche gli aspetti di adeguamento normativo e di accettazione sociale.

Nell’ultima parte sono approfonditi gli aspetti strategici che motivano un’iniziativa italiana nel settore, il possibile ruolo dell’ENEA e le proposte di progetti dimostrativi elaborati con partner pubblici e privati.

 

NON DISPONIBILE IN VERSIONE CARTACEA

SCARICABILE IN RETE