Sezioni

PRODUZIONE SCIENTIFICA

ENEA e le tecnologie per il patrimonio culturale

Tipo di pubblicazione: DOSSIER

A cura di: Sandro Taglienti

Editore: ENEA

p. 24, 2007

Prezzo: gratuito

Il dossier propone una sintesi delle attività svolte dall’ENEA nell’ambito delle tematiche connesse con la conservazione, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale nazionale.

Il documento è così strutturato:

  • Quadro di riferimento
    La sezione tratta alcuni elementi di contesto presi a riferimento per definire un piano di valorizzazione delle competenze ENEA e per formulare il suo progetto per il patrimonio culturale.
  • Offerta ENEA
    Nell’ambito della sezione viene delineata la mappa delle competenze dell’ENEA nel settore delle tecnologie applicate al patrimonio culturale (diagnostica per la conservazione ed il restauro, caratterizzazione strutturale e prevenzione dei rischi naturali, uso sostenibile e gestione dei rischi ambientali ed antropici, tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni, formazione ed aggiornamento professionale).
  • Progetto ENEA per il patrimonio culturale
    In questa sezione viene esposto il piano dell’ENEA (visione, linee progettuali e obiettivi). Particolare attenzione è dedicata all’analisi delle tecnologie messe a punto dall’Ente, per definirne il posizionamento rispetto al mercato sulla base di parametri, quali la ricerca, il servizio, le infrastrutture e le attività di consulenza. In questo contesto, sono considerati elementi chiave per il successo del progetto la capacità di coinvolgere attivamente imprese esterne, incluse le società partecipate, nonché la possibilità di stimolare la creazione di nuove società. Il progetto ENEA per il patrimonio culturale, che si caratterizza per la sua struttura modulare e per il forte riferimento alle attività sul territorio, è strutturato in modo tale da garantire:
    • la massima flessibilità per effettuare specifici interventi in collaborazione con Istituzioni ed Imprese in ben definiti contesti territoriali (ad esempio, operando nell’ambito dei Distretti Culturali);
    • il controllo e monitoraggio dello stato di avanzamento delle attività per gestire e coordinare gli interventi e le interazioni con i diversi partner a livello nazionale ed internazionale.

 

NON DISPONIBILE IN VERSIONE CARTACEA

SCARICABILE IN RETE