Sezioni

Home  Produzione scientifica  Barometri sulle fonti rinnovabili

PRODUZIONE SCIENTIFICA

BAROMETRI SULLE FONTI RINNOVABILI
versione italiana a cura dell'Ufficio Studi ENEA

Copertina del volume I barometri EurObserv’ER riportano lo stato di sviluppo delle fonti rinnovabili nei Paesi Membri dell’Unione Europea in termini di potenza installata ed energia prodotta da ciascuna tecnologia nonché della consistenza della produzione industriale dei relativi sistemi e componenti.

Sono realizzati dal consorzio Observ’ER, Observatoire des énergies renouvelables, nell’ambito del programma «Energia intelligente – Europa» cofinanziato da Ademe e dalla DG TREN.

La versione italiana dei barometri, scaricabile gratuitamente in formato elettronico da questa pagina, è realizzata dall’Ufficio Studi ENEA sulla base di un accordo di collaborazione con il consorzio Observ’ER e con la rivista QualEnergia che ne cura la pubblicazione.

Copertina del volume IL BAROMETRO DEI BIOCARBURANTI
Luglio 2010

Nel 2009 il consumo di biocarburanti per trasporto nell’Unione Europea ha raggiunto la soglia di 12 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep). Questo risultato segna un nuovo calo del ritmo di crescita del settore, che tra il 2008 e il 2009 è aumentato solo del 18,7% – appena 1,9 Mtep di consumo in più rispetto all’anno precedente. Il tasso di incorporazione dei biocarburanti sul totale dei carburanti utilizzati per il trasporto nella UE non dovrebbe superare nel 2009 il 4% rimanendo ancora molto lontano dall’obiettivo del 5,75% nel 2010, fissato dalla Direttiva europea sui biocarburanti del 2003, che richiederebbe un consumo di biocarburanti di circa 18 Mtep.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DEL SOLARE TERMICO
Maggio 2010

Dopo il forte aumento del 2008, il mercato solare termico europeo ha segnato il passo nel 2009 con circa 4,2 milioni di m2 installati, 452.708 m2 in meno rispetto al 2008. Gli effetti della crisi economica sul mercato europeo, iniziati a maggio con la crisi dell’euro, sembrerebbero dover continuare nel 2010.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DEL FOTOVOLTAICO
Aprile 2010

Il mercato mondiale del fotovoltaico ha continuato la sua crescita nel 2009. La caduta del mercato iberico è stata contenuta grazie a un nuovo record delle installazioni in Germania e alla nascita di nuovi importanti mercati del solare fotovoltaico. L'Unione Europea dispone della maggior potenza in impianti fotovoltaici con quasi 5,5 GWp installati nel 2009.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DELL'ENERGIA EOLICA
Marzo 2010

Il mercato globale dell’energia eolica non sembra avere subito gli effetti della crisi finanziaria, facendo segnare, con l’installazione di 37 GW, un incremento di quasi 10 GW rispetto al 2008. Cina e Stati Uniti hanno registrato crescite particolarmente costanti e anche l’Unione Europea ha approfittato del momento per superare il suo record di installazioni.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DELLE BIOMASSE SOLIDE
Dicembre 2009

La crisi economica e finanziaria non ha arrestato la crescita della produzione di energia da biomassa solida. La produzione di energia primaria negli Stati membri dell’Unione Europea è cresciuta infatti nel 2008 del 2,3%, con un aumento di 1,5 milioni di tep rispetto al 2007. Particolarmente evidente l’aumento nella produzione elettrica - 5,6 TWh - pari al 10,8% rispetto al 2007.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DELLE POMPE DI CALORE
Ottobre 2009

Le pompe di calore si sono gradualmente consolidate come una modalità di riscaldamento confortevole, economica ed eco-compatibile, con oltre 100.000 unità installate all’anno negli ultimi tre anni nei Paesi dell’Unione Europea. EurObserv’ER ha fatto il punto della situazione per questa tecnologia, e inoltre per la prima volta ha incluso le pompe di calore ad aria, secondo la direttiva europea che le ha reintrodotte tra le fonti rinnovabili di energia

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DEI BIOCARBURANTI
Luglio 2009

Con quasi 10 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep), il consumo di biocarburanti nel 2008 ha rappresentato una quota del 3,3% dei consumi totali di carburanti per il trasporto nell’Unione Europea. Il tasso di crescita del settore ha tuttavia segnato il passo con un aumento del 28,5% tra il 2007 e il 2008 rispetto al 45,7% tra il 2006 ed il 2007. Alcuni paesi UE dovranno raddoppiare i propri sforzi nei prossimi due anni per allinearsi alla direttiva europea sui biocarburanti che punta a un tasso di incorporazione del 5,75% entro il 2010.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DEL SOLARE TERMICO
Giugno 2009

Il mercato europeo del solare termico è cresciuto in maniera spettacolare nel 2008 con oltre 4,6 milioni di m2 installati rispetto ai 3,1 milioni di m2 nel 2007. Ciò è dovuto principalmente al raddoppio del mercato tedesco, ma anche la forte crescita nei Paesi del sud Europa ha giocato un ruolo chiave. Mentre il 2009 appare incerto, le prospettive di crescita a medio e lungo termine sono ancora entusiasmanti.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DELL'ENERGIA FOTOVOLTAICA
Marzo 2009

Spagna e Germania hanno dominato il mercato mondiale del fotovoltaico nel 2008, più che raddoppiato rispetto al 2007. L’Unione Europea ha continuato a guidare l’installazione di celle fotovoltaiche con ulteriori 4.592,3 MWp nel 2008, ossia una crescita del 151,6% rispetto al 2007. Tuttavia, la crisi finanziaria globale e il previsto rallentamento del mercato spagnolo rendono per il 2009 più incerte le prospettive di crescita del mercato fotovoltaico europeo.

Versione integrale

Copertina del volume IL BAROMETRO DELL'ENERGIA EOLICA
Febbraio 2009

Continua a livello mondiale lo sviluppo dell’energia eolica. Nel corso del 2008 è stata superata la soglia simbolica dei 100.000 MW eolici, con una potenza installata stimata di 120.823,5 MW. Mai prima d’ora un settore energetico aveva registrato uno sviluppo così rapido. Nel 2008, nonostante una leggera flessione del mercato europeo (-1,8% pari a 8.447,1 MW), si è avuta una crescita spettacolare negli Stati Uniti (+59,4% pari a 8.358 MW) e in Cina (+90,7% pari a 6.300 MW).

Versione integrale