Sezioni

FOCUS FISSIONE NUCLEARE

La non proliferazione

Con il termine “proliferazione nucleare” si intende sia la diffusione di armi nucleari in Paesi che non ne sono ancora in possesso (proliferazione orizzontale), sia lo sviluppo di armi nucleari più sofisticate da parte di Paesi già in possesso di armi nucleari (proliferazione verticale).

La “non proliferazione nucleare” è l’insieme delle misure messe in atto per evitare la proliferazione nucleare. La consapevolezza che il materiale e gli impianti nucleari debbano essere protetti per evitarne un uso improprio è sempre stata presente nella comunità internazionale, fin dagli albori delle applicazioni dell’energia nucleare agli usi civili.

Non proliferazione nucleare e sicurezza nucleare sono gli elementi fondamentali per dare garanzie e trasparenza ai programmi nucleari, sia a livello nazionale che internazionale.

L’Italia è, da sempre, perfettamente inserita nel quadro internazionale di sicurezza e non proliferazione. Ha siglato tutti gli strumenti internazionali relativi a non proliferazione e sicurezza nucleare e segue standard e raccomandazioni dettate dall’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica IAEA e, in quanto parte dell’Unione Europea, dalla Commissione Europea e dall’EURATOM.

Queste sono le principali misure messe in atto per evitare la proliferazione nucleare:

Approfondimenti