Sezioni

Home  Comunicare la ricerca  Eventi  Settimana della Scienza e Notte Europea dei Ricercatori 2010

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

Settimana della Scienza e Notte Europea dei Ricercatori 2010

18 - 26 settembre 2010, Frascati (RM)

Dal 18 al 26 settembre 2010 si svolgerà a Frascati la 5a edizione della Settimana della Ricerca e la Notte dei Ricercatori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. L’evento è focalizzato sulla dimensione europea della ricerca italiana e sulla valenza europea del territorio polo di ricerca Tuscolano e Romano.

Il progetto BEST (Being European Scientist Today), in cui rientra questa manifestazione tra le migliori in Europa, è promosso dalla Commissione Europea e organizzato da FrascatiScienza, insieme agli Enti e Istituti di Ricerca ed Enti collaboratori, vede il coinvolgimento come partner del CERN di Ginevra e dell’Erasmus Medical Center di Rotterdam che saranno collegate attraverso un grande schermo.

L’area di ricerca di Frascati è un luogo di scienza a livello europeo. Grazie alle sue molteplici strutture di ricerca e ai suoi ricercatori riveste, da moltissimi anni, un ruolo centrale e vi hanno visto i loro albori molte grandi strutture scientifiche europee. Tutt’oggi questo polo di ricerca rappresenta un crocevia per molti ricercatori europei.

Per la Settimana e la Notte 2010 la città diventerà la “piazza centrale” di una manifestazione che si svolgerà in tutta Europa. Attraverso le numerose attività in programma e l’utilizzo di moderne tecnologie multimediali la manifestazione non sarà più un evento locale ma si articolerà attraverso tutta Europa. Le piazze delle città che ospitano i centri di ricerca del progetto  saranno collegate con le piazze di Frascati e vivranno localmente le stesse attività. Studenti, cittadini, curiosi o semplici passanti sperimenteranno in tutta Europa, per una notte, l’esperienza di un incontro con ricercatori e strutture di ricerca che rappresentano il motore stesso della Comunità Internazionale.

L’interattività sarà, come sempre, un elemento fondamentale. Attraverso attività ludico-didattiche quali la Science Fair e lo Star Party con esperimenti e ricercatori in piazza, visitatori di tutte le età potranno interagire con i ricercatori ed avvicinarsi alle leggi fondamentali della natura imparando, giocando e dando sfogo alla propria curiosità. Vi saranno luoghi di condivisione e dialogo dove i ricercatori parleranno delle tematiche più delicate ed interessanti della ricerca moderna. I visitatori potranno avere un approccio diretto alla scienza con un fitto calendario di incontri tematici dedicati ad un pubblico di preparazione ed età differente, visite guidate ai laboratori durante la Notte 2010, spettacoli scientifici interattivi con gli studenti delle scuole medie inferiori, seminari di orientamento agli studi per le classi degli ultimi anni dei più importanti licei romani, incontri di approfondimento pomeridiani con la cittadinanza sui temi di avanguardia della ricerca scientifica e non, caffè scientifici serali per appassionati e curiosi.

Momento principale della manifestazione sarà lo spettacolo in piazza, con i collegamenti internazionali e le attività nelle varie sedi trasmesse in diretta audio-video. Per una Notte le piazze della città coinvolte diventeranno un’unica grande piazza per sottolineare ancora di più quanto la ricerca ed i ricercatori italiani siano non solo partecipi ma attivi  costruttori ogni giorno di una cultura europea e aiutino con il loro lavoro ad abbattere ogni tipo di barriera tra le nazioni. Gli studenti delle sedi coinvolte potranno inoltre elaborare e realizzare un grande esperimento a cielo aperto che sarà condiviso in tempo reale grazie alle telecamere sul posto. In un evento che vuole essere una festa oltre che un momento di approfondimento e sperimentazione scientifica non potrà mancare la parte dedicata esclusivamente al divertimento e all’arte.

Durante tutta la Notte 2010 gruppi musicali, performance artistiche e teatrali accompagneranno i visitatori e avverranno con la collaborazione dei ricercatori.

Grazie a tutte le attività organizzate per la manifestazione sono attesi oltre 20.000 visitatori per le iniziative ed attività che si svolgeranno a Frascati e nelle sedi distaccate della manifestazione (Rotterdam, Ginevra, Oxford e le altre sedi italiane coinvolte).

Il Centro Ricerche Frascati dell’ENEA partecipa all’iniziativa organizzando visite guidate all’interno del Centro, dove si visiterà l’impianto FTU (Frascati Tokamak Upgrade), si parteciperà a esperimenti di Superconduttività, si assisterà alla visione 3D e ad una mostra "Giocare con la scienza" dedicata ai più piccini. I ricercatori dell’ENEA saranno presenti in piazza con uno stand “La scienza in gioco” e negli incontri con i curiosi e il grande pubblico con caffè Scientifici e lectio magistralis.

Per prenotazioni e informazioni
http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2010