Sezioni

Home  Comunicare la ricerca  Eventi  Qualificazione di sistemi e componenti in ambito nucleare. Competenze e strutture ENEA

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

Resoconti 2010

Qualificazione di sistemi e componenti in ambito nucleare. Competenze e strutture ENEA

20 gennaio 2010, Roma

Il processo di qualificazione nucleare è uno dei principi cardine di progettazione e realizzazione delle centrali nucleari e consiste nel sottoporre tutti i sistemi, i componenti e le strutture rilevanti ai fini della sicurezza nucleare ad un complesso sistema di prove sperimentali, alle specifiche condizioni ambientali dovute ad un incidente o ad un rischio esterno, per verificare che essi continuino a svolgere le funzioni per le quali sono stati progettati con la massima affidabilità, consentendo di mantenere sotto controllo il reattore in qualunque situazione. Il processo è regolato da norme internazionali che prevedono, essenzialmente, quattro metodi generali: prove di tipo, esperienza operativa, analisi, qualificazione combinata. Il metodo con il minor margine di incertezza, adottato nella grande maggioranza dei casi, è il ricorso alle prove di tipo, che implicano la necessità di condurre attività sperimentali di misura e prove in laboratori adeguati.

L’ENEA possiede, presso i suoi Centri di Ricerca, impianti per la qualificazione di sistemi e di componenti in ambito nucleare unici nel loro genere in Italia e tra i pochi in Europa; altrettanto eccellenti sono le professionalità e il know-how che l’Agenzia ha saputo mantenere e sviluppare negli anni.

In particolare, presso il Centro Ricerche ENEA della Casaccia (Roma) sono concentrati importanti laboratori e infrastrutture sperimentali di prova in cui è possibile condurre l’intero processo di qualificazione nucleare di componenti, dispositivi e sistemi inerenti la sicurezza nucleare: il Laboratorio di Prove Dinamiche ed Ambientali, il Laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica, l’Impianto di Irraggiamento Gamma “Calliope”, l’Impianto “Vapore”. La possibilità di eseguire contestualmente tutte le prove di qualificazione previste dalle norme di sicurezza nucleare costituisce un’interessante opportunità per le industrie italiane che operano nel settore dell’energia nucleare e che potrebbe rilanciarle, con investimenti contenuti, anche nel contesto internazionale.

È in questo ambito che si inserisce la giornata di presentazione delle competenze e delle strutture ENEA per la qualificazione e la certificazione nucleare, organizzata in collaborazione con Ansaldo Nucleare e con le principali realtà istituzionali ed industriali nazionali, con l’obiettivo di identificare le presenze operative nel settore e le opportunità esistenti nel territorio nazionale.

Nel corso dell’evento, che si è svolto presso il Centro Ricerche ENEA Casaccia, sono stati presentati e visitati alcuni degli impianti per la qualificazione nucleare in senso stretto, e illustrati i laboratori e le competenze tecnico-scientifiche presenti nei diversi Centri dell’Agenzia o presso le aziende partecipate che sono in grado di offrire un notevole ventaglio di ricerche, misure e prove a supporto dell’attività di qualificazione nucleare, dallo stadio di studio preliminare, alla fase di pre-qualifica fino al supporto alle verifiche funzionali durante il processo di qualifica vero e proprio.

È possibile scaricare on line le schede tecniche dei laboratori e impianti ENEA dall’Indice del dossier distribuito durante l’evento.

Si riportano, inoltre, alcune delle relazioni presentate nel corso dell’evento:

Presentazione impianti e laboratori di qualifica

  "Impianti e competenze ENEA per la qualifica nucleare"