Sezioni

Home  Comunicare la ricerca  Eventi  Clean energy technologies and energy efficiency for sustainable development

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

Resoconti 2010

Clean energy technologies and energy efficiency for sustainable development

27-29 dicembre 2010, Dehradun (India)

Dal 27 al 29 dicembre 2010 si è tenuta a Dehradun (India) la conferenza internazionale “Clean Energy Technologies and Energy Efficiency for Sustainable Development" organizzata dall’Università di Uttrakhand insieme con l’Uttarakhand Renewable Energy Development Agency, l’Indian Society for Heating Refrigerating Air-conditioning Engineer.

La conferenza è stata sponsorizzata da aziende indiane del settore energetico con lo scopo di promuovere lo sviluppo e l’uso di tecnologie per lo sfruttamento delle energie rinnovabili, e per contribuire allo sviluppo sostenibile in Uttrakhand. La manifestazione ha rappresentato un importante momento di incontro fra professionisti e ricercatori del settore sui diversi aspetti legati allo sviluppo delle energie rinnovabili: da quelli strettamente tecnologici a quelli economici, sociali ed ambientali.
Vi hanno partecipato circa 120 delegati fra ricercatori, accademici e professionisti, provenienti da diverse istituzioni pubblici e privati del India e numerosi paesi del mondo.

La manifestazione è stata inaugurata dal Ministro indiano, Mr. Prakash Pant, che ha rilevato l’importanza dalle energie rinnovabili e il loro ruolo per lo sviluppo sostenibile dei Paesi in Via di Sviluppo e del mondo nel suo complesso.
La cerimonia di apertura, il 27 di dicembre, inoltre, ha visto gli interventi del rettore dell’Università tecnica di Uttrakhand e del Principal Secretary, Technical Education, Government of Uttarakhand e del Prof. M.S. Sodha, ex-rettore dell’’università di Indore, Luknow e Bhopal.

Alla conferenza ha partecipato, il Dr. Vinod Kumar Sharma, ricercatore presso il Centro ENEA della Trisaia. Il Dr. Sharma, membro del consiglio scientifico del congresso, ha presieduto la sessione tecnica e ha presentato una relazione intitolata “Solar thermal for water heating, space heating/cooling and electricity generation” e una memoria sul tema "Biofuel as a potential energy source: overview and development perspectives”. Il lavoro è stato svolto in Trisaia sotto la supervisione dell’ing. Giacobbe Braccio. La memoria ha avuto notevole successo e a fine conferenza il Dr. Sharma ha ricevuto il "Conference Memento" per il suo contributo scientifico.

Solare Termico, Fotovoltaico, Biomassa, Biocombustibili, Idroelettrico, Energy Management sono stati gli argomenti trattati. Molte presentazioni hanno evidenziato l’assoluta inadeguatezza delle infrastrutture energetiche in Uttrakhand, riguardo sia gli aspetti produttivi che quelle distributivi, la cui conseguenza è quella di indici di consumo procapite estremamente bassi e assolutamente non comparabili con quelli occidentali. Si è proposto l’uso di applicazioni a bassa/media temperatura almeno negli edifici pubblici, in particolare per la produzione di acqua calda. Anche alcuni processi industriali potrebbero ottenere benefici dall’utilizzo del solare termico. Inoltre, ci sono potenzialità per le applicazioni fotovoltaiche nel campo del pompaggio, dell’illuminazione, della refrigerazione (vaccini), della comunicazione ecc., specie nelle aree rurali. Piccole unità a biogas ≤ 5 kWe utilizzanti residui agricoli prodotti localmente e gassificatori (15-30 kWe) sono stati raccomandati come possibili soluzioni da realizzare a breve. La conferenza ha anche sostenuto una più intensiva coltivazione di colture energetiche. Sono stati trattati altri argomenti come mini idro, eolico, efficienza energetica.

Dai lavori del congresso è emerso che entro l'anno 2030, l'Uttrakhand potrebbe ottenere l'indipendenza energetica attraverso l'energia solare e altre forme di energia rinnovabili; massimizzare l'utilizzo di energia idrica, nucleare, solare e aumentare la produzione di bio-carburante attraverso grandi piantagioni per la coltivazione su larga scala di biocombustibili come la jatropha e altre specie emergenti.

Per realizzare tutto ciò è necessaria una politica globale delle energie rinnovabili che affronti tutte le tematiche relative alla generazione di energia tramite eolico, solare, geotermico, biomassa e le maree. La produzione di energia attraverso l’utilizzo di tecnologie per le energie rinnovabili può raggiungere l’obiettivo del 20 - 25% contro l'attuale 5%. È stato inoltre deciso di realizzare entro i prossimi tre anni un impianto di gassificazione della  capacità di 500 MW per coprire una parte del carico di una centrale a ciclo combinato.

Programma dell’evento