Sezioni

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

Resoconti 2009

Tecnologie duali per la Security: strategie locali e prospettive europee

Roma, 4 marzo 2009

La crescente richiesta da parte della società civile di aumentare le proprie difese per la prevenzione e la neutralizzazione di pericoli esterni dovuti ad eventi non convenzionali (atti criminali, attentati terroristici), rende necessario un forte impegno per lo sviluppo tecnologico di soluzioni utili nel campo della security.

Queste motivazioni devono coinvolgere, in uno sforzo comune, gli Enti di Ricerca, le Università e il mondo industriale per la ricerca di strategie comuni con gli amministratori locali, che possano giovarsi delle esperienze e delle professionalità sviluppate in ambito militare.

Durante il workshop sono state presentate le opportunità di finanziamento esistenti nell’ambito di progetti di ricerca , a livello sia locale che internazionale, per lo sviluppo di tecnologie “dual use” per la security.

Ha concluso i lavori una tavola rotonda tra i diversi stakeholders, finalizzata a condividere gli interessi e ad avviare percorsi di collaborazione.

Si riportano di seguito alcuni interventi:

L'impegno delle Istituzioni per la security
  • Giuseppe Adami
    Rappresentante Stato Maggiore Difesa, Comandante della Scuola Interforze per la Difesa NBC Rieti
Il know how nel campo della sensoristica e le opportunità di finanziamento
Security e Dual Use: Importanza della interazione

Nota Stampa ENEA

Tecnologie dual use (normativa), a cura COPIT

Programma dell’evento

Dossier: Contributo ENEA alla Security