Sezioni

Home  Comunicare la ricerca  Eventi  La Notte dei Ricercatori

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

La Notte dei Ricercatori

25 settembre 2009, Bologna- Brindisi - Faenza - Frascati

l progetto Researchers’ Night (Notte dei Ricercatori), promosso dalla Commissione Europea per far conoscere il mondo della ricerca e i suoi protagonisti, si svolge contemporaneamente in più di 220 città europee di 27 stati membri.

L’ENEA aderisce all’edizione 2009, ed in particolare i Centri Ricerche di Bologna, Brindisi, Faenza e Frascati.

Bologna

Organizzata da ASTER, Associazione Scienza e Tecnologia Emilia-Romagna, e le Università della regione, La Notte dei Ricercatori 2009 avrà luogo in Via Zamboni nella sede dell’Università di Bologna e in altre sette città dell'Emilia-Romagna (Cesena, Faenza, Ferrara, Modena, Parma, Ravenna e Reggio Emilia).

Per la prima volta i ricercatori saranno i protagonisti di EveryDay Science, la Notte dei Ricercatori: performance, incontri, esperimenti, giochi, visite guidate, concerti e spettacoli per una notte da passare con i neuroni accesi e scoprire il lato divertente della ricerca.

Il Centro Ricerche ENEA di Bologna aderisce all’evento nella tematica “Le vie della conoscenza. Corner esperenziali” (Quadriportico Scaravilli), nel quale sarà operativo, dalle 16 alle 24, il laboratorio “Il Ciclo di Vita dei Prodotti: analisi degli impatti ambientali “dalla culla alla tomba”, con Francesca Cappellaro e Grazia Barberio - ENEA Laboratorio LCA&Ecodesign”.

Programma completo

Brindisi

Il ruolo dei materiali per l’efficienza energetica è il filo conduttore proposto dal Centro Ricerche ENEA di Brindisi. La manifestazione è un Open Lab, ore 19 – 23, che si svolge attraverso:

Esposizioni e dimostrazioni: Trasformazione dell'energia, Sensori per la salvaguardia dell'ambiente, Materiali e tecnologie per l'efficienza energetica, Barriere termiche e loro caratterizzazione, Ragazzi, facciamo scienza!

Info-point "L'esperto risponde": Energia dalla natura (Ing. G. Braccio), Energia dal sole e dal vento (Dr. D. Magrì), Energia dall'atomo (Ing. V. Cocilovo), Cambiamenti climatici (Dr.ssa M. Velardi)

Forum "Ricerca-Scuola: facciamo squadra" (h. 21.00): partecipano il Direttore del Centro di Brindisi, Ing. P. Talmesio, l'Ing. G. De Paoli, (ENEA Roma), il Provveditore dell'USP, Prof. F. Capobianco e i docenti degli Istituti di Istruzione Secondaria.

Dissemination Point (h. 20.30): Programma ENEA-Scuole "Educarsi al Futuro" (Ing. G. De Paoli), in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente

Gli interessati devono comunicare preventivamente la propria partecipazione indicando il numero dei docenti e degli studenti, la classe e la scuola di appartenenza, entro e non oltre il 18 settembre al seguente indirizzo e-mail giovanna.nisi@enea.it oppure fax 0831/201219.

Rassegna – Concorso Fare energia, energia del fare

dalle ore 20.00 gli studenti saranno chiamati delle V classi del Liceo Artistico E. Simone di Brindisi ad esprimersi sui temi dell’energia rinnovabile e sostenibile attraverso lavori che saranno esposti al pubblico nei locali del Centro.

Il 9 ottobre (h. 10.00) presso l’Ufficio Scolastico Provinciale di Brindisi (via Dalmazia 1) una commissione congiunta ENEA, UPS di Brindisi e dell’Istituto concorrente, valuterà i lavori prodotti e saranno premiati con una targa i primi due classificati.

Per ulteriori informazioni contattare: Giovanna Nisi (Relazioni Esterne e Comunicazione) tel 0831/201218 o Michele Nacucchi, tel. 0831/201440 e mail michele.nacucchi@enea.it

Programma

Faenza

Il Comune di Faenza ha aderito alla manifestazione per far conoscere il Parco Scientifico Tecnologico Torricelli che per una notte sarà il centro di attrazione scientifico-culturale della città. I Centri di Ricerca presenti all’interno del Parco, tra cui il Centro ENEA di Faenza, hanno collaborato attivamente alla realizzazione del programma in cui i ricercatori saranno i protagonisti di tutti le attività scientifiche e culturali previste.

Programma

Frascati

Il Centro Ricerche ENEA Frascati ha messo a punto molteplici iniziative, aderendo allo spirito della manifestazione, per avvicinare i cittadini alla scienza e promuovere il ruolo del ricercatore nella società.

Venerdì 25 settembre i protagonisti della ricerca scientifica di Frascati incontreranno i cittadini aprendo le porte dei loro laboratori.

Presso il Centro Ricerche Frascati, dalle 17.00 alle 22.00, si potrà visitare l’impianto FTU (Frascati Tokamak Upgrade) ed assistere ad esperimenti di superconduttività. Ogni impianto ed apparato sarà presidiato dai ricercatori e tecnici che seguono le attività per poter soddisfare ogni curiosità a livello scientifico ed ingegneristico.

In Piazza San Pietro ci sarà un collegamento con la Sala Controllo del JET (Joint European Torus), macchina europea, dedicata agli studi sulla fusione nucleare, che si trova in Inghilterra.

Nel quadro più generale della Settimana della Scienza (19-26 settembre), i ricercatori ENEA, seguendo l’obiettivo principale di quest’anno di coinvolgere le fasce più giovani, hanno organizzato il 25 ed il 26 settembre negli stand presenti, presso P.za San Pietro, nell’ambito del “Luna Park della Scienza”, una mostra dal titolo “Giocare con la Scienza”, dedicata ai più piccoli ma apprezzata anche dai grandi.

Durante tutta la Settimana della Scienza, presso le Scuderie Aldobrandini ed il Bar Belvedere, i ricercatori ENEA incontreranno i cittadini con dibattiti e conferenze sui temi portanti di quest’anno: la ricerca sul clima e sull’energia. Pressolo spazio espositivo al piano terra delle Scuderie saranno presenti i nostri ricercatori con una delle eccellenze ENEA 2008 dedicata alla salvaguardia e tutela delle opere d’arte.

Programma

http://www.frascatiscienza.it/