Sezioni

Home  Comunicare la ricerca  Eventi  Ambiente tra moda, strumentalità e rigore. Il ruolo dell’LCA per l’innovazione e la comunicazione ambientale

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

Ambiente tra moda, strumentalità e rigore. Il ruolo dell’LCA per l’innovazione e la comunicazione ambientale

30 ottobre 2009 Rimini

Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, ENEA organizza il Convegno della Rete Italiana LCA ad Ecomondo, l’appuntamento annuale per l’industria dell’ambiente e della sostenibilità (Fiera di Rimini, 28 - 31 ottobre 2009). L’evento, dal titolo Ambiente tra moda, strumentalità e rigore. Il ruolo dell'LCA per l'innovazione e la comunicazione ambientale, si terrà il prossimo 30 ottobre, è organizzato in due sessioni e focalizza l’attenzione su come creare coerenza tra innovazione tecnologica, performance ambientali e credibilità dell’informazione e su quale ruolo hanno gli strumenti volontari ed in particolare l’LCA in questo contesto.

La prima sessione, dedicata all’innovazione, si aprirà con la presentazione da parte di ENEA del progetto europeo ACT CLEAN, il cui obiettivo è quello di accrescere l’eco-innovazione nelle PMI attraverso la sperimentazione di tecnologie pulite e l’applicazione di strumenti di sostenibilità, tra cui l’LCA. Il Convegno proseguirà con la descrizione di alcune esperienze di settore, Federchimica e Università di Bari per il settore chimico, Acegas-Aps e Università di Padova, Università di Bologna e il Gruppo Fiori per il settore recupero energetico e riciclo, dove grazie all’analisi del ciclo di vita, è stato possibile valutare nuove tecnologie per prevenire o ridurre l’inquinamento e gli impatti ambientali. La sessione si concluderà con un esempio di eco-innovazione applicato al settore legno-arredo presentato dall’azienda Mariani di Carpenedolo, provincia di Brescia.

Nella seconda sessione si approfondirà il tema della comunicazione ambientale. La discussione sarà aperta da AssoScai che porrà in evidenza il collegamento tra LCA e marketing d’impresa. Il convegno prevede il contributo diretto di alcune imprese, tra cui: TetraPak che presenta l’importanza dell’LCA come strumento di comunicazione per le imprese; l’azienda agricola siciliana G. Milazzo che espone un’applicazione di sistema di gestione ambientale orientato al prodotto; COOP con due casi di LCA applicati a prodotti a marchio Coop; Barilla con la sua iniziativa di creare un EPD della pasta. Conclude il tema di come comunicare la sostenibilità, Best Up di Milano.

Programma