Sezioni

Home  Comunicare la ricerca  Eventi  Il centro di supercalcolo ENEA: un'infrastruttura a servizio della ricerca e delle imprese

ARCHIVIO

RESOCONTI

EVENTI

Il centro di supercalcolo ENEA: un'infrastruttura a servizio della ricerca e delle imprese

6 maggio 2008, Centro ENEA di Portici

Il centro di supercalcolo ENEA che viene inaugurato a Portici è il traguardo finale del progetto CRESCO - Centro Computazionale di Ricerca sui Sistemi Complessi - finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca con oltre 9 milioni di Euro. Il Progetto ha visto la partecipazione di 18 partner fra Università, Enti di Ricerca e industrie.

Il supercalcolatore è in grado di erogare una potenza superiore ai 10 Teraflops, il più potente tra quelli degli Enti di Ricerca Italiana e al 180° posto nell’ultima classifica mondiale dei “TOP 500 Supercomputer sites”. È inoltre collegato con facilities di elaborazione, archiviazione e visualizzazione 3D ubicate presso i Centri ENEA di Trisaia e di Brindisi.

Questa importante infrastruttura è in grado di fornire servizi computazionali avanzati sia al mondo della ricerca che a quello industriale. Le applicazioni sono molteplici, dallo studio di fenomeni biologici e di comunità animali e sociali,alla realizzazione di strumenti per il modelling, la simulazione, il controllo di sistemi tecnologici complessi. I settori potenzialmente interessati variano dall’energetica alla climatologia, dalla struttura della materia alle reti ed infrastrutture critiche, dalla bioinformatica alla remotizzazione di grandi strumenti di ricerca.