Sezioni

Home  L'ENEA per il Paese  Trasporto materiale radioattivo - Punto di contatto nazionale

L'ENEA PER IL PAESE

Trasporto materiale radioattivo - Punto di contatto nazionale

Nel 2003 l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (IAEA) ha riconosciuto l’esistenza di problematiche durante le varie fasi di trasporto del materiale radioattivo, nonostante vengano movimentati annualmente nel mondo circa 20 milioni di colli senza che si verifichino incidenti significativi.

Tali problematiche comprendono ritardi nelle consegne, rifiuto totale di movimentare i materiali radioattivi da parte di operatori del settore, aumento dei tempi di sosta in caso di trasporto multimodale. In conseguenza di ciò, può verificarsi un aumento dei costi del trasporto e dei tempi di consegna al destinatario finale del materiale radioattivo, con forti ripercussioni nel suo impiego (in particolare per quanto riguarda i radioisotopi utilizzati in medicina nucleare).

Al fine di risolvere tali problematiche nel modo più efficace, la IAEA ha istituito un Consiglio Direttivo, una serie di reti regionali composte da paesi geograficamente omogenei e dei Punti di Contatto Nazionali.

Per l’Italia, il Ministero per lo Sviluppo Economico ha designato un funzionario ENEA.

I compiti del Punto di Contatto Nazionale sono i seguenti:

  • consigliare le Autorità Nazionali su tutti gli aspetti relativi alle problematiche del trasporto;
  • servire da interfaccia tra le Autorità Nazionali e la Segreteria della IAEA in tutte le fasi del trasporto;
  • identificare aree di collaborazione con la IAEA e garantire che le soluzioni intraprese siano condivise da tutti gli operatori coinvolti (operatori industriali, rappresentanti governativi e Segreteria della IAEA);
  • assicurare il collegamento tra il Consiglio Direttivo e le Autorità Nazionali coinvolte
  • assicurare che le esperienze acquisite, le azioni correttive intraprese e le innovazioni proposte siano opportunamente documentate e comunicate alla IAEA;
  • costituire un’interfaccia tra gli operatori nazionali e internazionali e la Segreteria della IAEA.

Gli operatori e le Autorità Nazionali e Internazionali che desiderino avere informazioni e/o segnalare casi di difficoltà nel trasporto di materiale radioattivo, possono contattare:

Punto di Contatto Nazionale:

Dr. Giuseppe A. Marzo
ENEA-UTFISST RADSITO
Via Anguillarese 301
00123 Santa Maria di Galeria – Roma
Tel. +39-06-30483870
Fax +39-06-30486701
denialofshipment@enea.it