Sezioni

Home La Ricerca Sviluppo economico sostenibile Protezione sismica

ATTIVITÀ DI RICERCA

Protezione sismica

L’ENEA è impegnata nello sviluppo e nell’applicazione di dispositivi e sistemi antisismici innovativi da oltre 20 anni, fin dalle primissime applicazioni in Italia, raggiungendo e consolidando un ruolo di primissimo piano a livello sia nazionale che internazionale. Infatti, l’ENEA è stato il primo ente di ricerca italiano a svolgere studi e vaste campagne sperimentali sull’isolamento sismico agli inizi degli anni ’90. Ha inoltre promosso l’applicazione dell’isolamento sismico e della dissipazione energetica a strutture di ogni tipologia, dal patrimonio storico alle centrali nucleari.

Oggi, in particolare, l’Agenzia ENEA fornisce consulenze per il progetto ed esegue il collaudo in corso d’opera di importanti strutture strategiche, come la nuova scuola di San Giuliano di Puglia e il Centro della Protezione Civile di Foligno.

L’ENEA è fortemente attiva anche nel campo della formazione e nell’informazione, soprattutto grazie alla fondazione dell’Associazione Italiana Isolamento ed altre Strategie di Progettazione Sismica (GLIS) e dell’Anti-Seismic Systems International Society (ASSISi) di cui detiene fin dalla fondazione, la Presidenza e la Segreteria Generale.

Queste sono in dettaglio le principali attività nel settore:

  • Sviluppo di sistemi e tecnologie antisismici, in collaborazione con l’industria manifatturiera;
  • Implementazione e convalida di modelli matematici, anche originali, di dispositivi antisismici e di strutture in cui sono applicati;
  • Progettazione ed esecuzione di prove sperimentali per la qualifica di dispositivi e sistemi antisismici;
  • Collaudo in corso d’opera di edifici di particolare rilevanza protetti da sistemi antisismici;
  • Promozione attività di ricerca e conduzione indagini sui comportamenti sociali finalizzati anche ai piani di ricostruzione post-terremoto.

L’ENEA svolge, inoltre, studi e ricerche su:

  • caratterizzazione dell’input sismico, zonazione e microzonazione sismica e risposta sismica locale, anche mediante misure in situ;
  • vulnerabilità sismica delle costruzioni, anche mediante prove sperimentali in situ e monitoraggio sismico di strutture civili, industriali e di interesse storico-artistico e prove dinamiche di modelli in scala su tavola vibrante.

UNITÀ DI RIFERIMENTO

Unità Tecnica Ingegneria Sismica (UTSISM)
Responsabile: Ing. Massimo Forni
e-mail: massimo.forni@enea.it

Unità Tecnica Caratterizzazione, Prevenzione e Risanamento Ambientale (UTPRA)
Responsabile: Dott. Carlo Cremisini
e-mail: carlo.cremisini@enea.it



La nuova scuola Francesco Jovine e il Centro Professionale e Universitario “Le Tre Torri” di San Giuliano di Puglia, eretti su un’unica piastra di fondazione ed un sistema di isolamento progettato da ENEA e costituito da 61 isolatori in gomma armata con piastre d’acciaio e 12 isolatori a scorrimento acciaio-teflon (donati dalle aziende manifatturiere italiane ALGA, FIP Industriale e TIS, aderenti all’associazione ACAI-ACEDIS). Il collaudo in corso d’opera della struttura è stato eseguito dall’ENEA



Edificio principale del “Centro Operativo Emergenza e Formazione” del Centro della Protezione Civile di Foligno (foto in alto), protetto da 10 isolatori in gomma armata con piastre d’acciaio di 1 m di diametro (foto in basso). L’ENEA ha fornito consulenza al progetto e ha effettuato il collaudo in corso d’opera

Isolatori sismici della nuova scuola di Marzabotto durante la posa in opera. L’ENEA ha fornito consulenza al progetto degli isolatori e ha effettuato il collaudo in corso d’opera