Sezioni

RICERCA SISTEMA ELETTRICO

Nuovo nucleare da fissione

Referente: Stefano Monti
stefano.monti@enea.it

Il sistema della ricerca, e in particolare l’ENEA, gioca un ruolo chiave nel rilancio del nucleare in Italia, in termini sia di valutazione e miglioramento delle tecnologie esistenti, che di sviluppo di nuove tecnologie. L’Ente contribuisce mediante:

immagine
  • Lo sviluppo rapido delle competenze e delle infrastrutture tecniche e scientifiche necessarie;
  • la partecipazione ai programmi internazionali e comunitari di ricerca;
  • lo sviluppo di tecnologie innovative per il ciclo del combustibile, incluso il trattamento dei rifiuti radioattivi;
  • l’analisi comparata delle attuali opzioni scientifiche e tecnologiche per la produzione di energia nucleare, sotto il profilo della sostenibilità e della convenienza, e la definizione dei requisiti minimi dei siti produttivi e di stoccaggio dei rifiuti.

Nell’ambito della Ricerca Sistema Elettrico, le attività riguardano:

  1. Studi sul nuovo nucleare e partecipazioni e accordi internazionali/bilaterali
  2. Reattori evolutivi (Generazione III+)
  3. Reattori innovativi (Generazione IV)
  4. Attività correlate al deposito dei rifiuti radioattivi.

Le attività sono gestite e coordinate dall’ENEA, ma vi partecipano anche il Consorzio Interuniversitario CIRTEN e l'Università di Bologna.

Sono coinvolte, in qualità di soggetti terzi, le società SIET SpA (partecipata di ENEA, ENEL, Ansaldo e Politecnico di Milano) e Del Fungo Giera Energia.