Sezioni

Home La Ricerca Energia  Ricerca di Sistema elettrico  Tecnologie per il risparmio nell'illuminazione pubblica

RICERCA SISTEMA ELETTRICO

TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO NELL'ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Tema di ricerca 5.4.3.2: Tecnologie per il risparmio energetico nell’illuminazione pubblica

Referente: Simonetta Fumagalli
simonetta.fumagalli@enea.it

immagine

L’attività intende contribuire all'aumento dell'efficienza, e al contenimento dei consumi energetici e dell’inquinamento luminoso. Diversi gli obiettivi individuati: sviluppo di software per la progettazione illuminotecnica mirata all'efficienza energetica, ricerca sperimentale su prodotti innovativi, sviluppo di sistemi di controllo intelligente, test di laboratorio su prototipi, realizzazione di un sistema pilota di illuminazione in una situazione applicativa complessa e ripetibile, trasferimento tecnologico verso realtà territoriali ed ESCO, supporto all’attività prenormativa e normativa.

Tra le principali attività svolte:

  • È stata ufficialmente predisposta, con il coinvolgimento dell'amministrazione comunale, la realizzazione di nuovi impianti di illuminazione pubblica in un paese campione, con circa 6.000 abitanti, che rappresenta una situazione italiana molto tipica.
  • La ricerca sperimentale ha portato all'evoluzione del lampione fotovoltaico STAPELIA, ottimizzato nella gestione elettronica e fotometrica con l'utilizzo di LED di potenza.
  • Sono stati preparati rapporti su temi di interesse come: test di software per simulazioni illuminotecniche e metodi innovativi di ottimizzazione, stato dell’arte su innovativi sistemi di illuminazione a LED e linee guida per la progettazione di nuovi prodotti, benchmarking per sensori e dispositivi di controllo, misure fotometriche su apparecchi di produzione industriale e/o prototipi per l’illuminazione pubblica, progettazione della architettura del sistema “smart street”.
  • Sono stati analizzati nuovi requisiti di progettazione ecocompatibile (Ecodesign) per i dispositivi di illuminazione. Sono state svolte attività in ambito UNI e in ambito CEI.
  • È stato costituito il network Lumiere, cui partecipano circa 450 Comuni e operatori, per agevolare la diffusione sul territorio delle tecnologie sviluppate e la raccolta di dati riferiti agli impianti di illuminazione; questo ha permesso analisi di potenziale risparmio energetico.

Scenario di riferimento, obiettivi, risultati

Report