Sezioni

Home La Ricerca Energia  Ricerca di Sistema elettrico  Elettrotecnologie innovative per settori produttivi

RICERCA SISTEMA ELETTRICO

ELETTROTECNOLOGIE INNOVATIVE PER SETTORI PRODUTTIVI

Tema di ricerca 5.4.3.1: Elettrotecnologie innovative per i settori produttivi: applicazioni su scala reale

Referente: Ennio Ferrero
ennio.ferrero@enea.it

immagine

Vista di insieme del prototipo per sistema di
accumulo con supercondensatori

Gli usi finali dell’energia elettrica nei settori produttivi presentano a livello nazionale una bipartizione: l’efficienza energetica può considerarsi buona nei processi “energy intensive”, mentre margini rilevanti di miglioramento esistono nelle reti energetiche locali a livello di stabilimento, area industriale o distretto. Il programma è focalizzato su realizzazione e monitoraggio di applicazioni sperimentali, in scala reale, di alcune elettrotecnologie efficienti, tra le più promettenti in alcuni specifici settori di utenza, anche attraverso il coinvolgimento di partner industriali. Tra le attività principali effettuate:

  • La ricognizione di possibili applicazioni delle tecnologie elettriche, con acquisizione di quanto già esiste nel mercato; l’individuazione dei settori di maggiore penetrazione; la realizzazione del portale dell’efficienza energetica e delle elettrotecnologie innovative negli usi finali (www.elettrotecnologie.enea.it).
  • Lo sviluppo di metodologie per la definizione di indicatori di prestazione energetica a supporto dell’applicazione dei decreti sull’efficienza energetica (certificati bianchi).
  • Il dimensionamento di un impianto per testare sul campo, in condizioni reali di esercizio, l’impiego di supercondensatori di accumulo per sistemi di movimentazione (carroponte), coinvolgendo un utente finale del settore industriale; prima analisi dei potenziali impatti dell’innovazione su specifici settori industriali .
  • Il dimensionamento e l’installazione di un impianto sperimentale per l’impiego di batterie di accumulo per funivia, operante in condizioni di esercizio reale presso un utente finale. I vantaggi riguardano principalmente l’assorbimento di energia elettrica nelle fasi di massimo impegno di corrente (es. partenza della vettura) e il recupero durante la fase di marcia in discesa, oltre ai benefici in termini "power quality" e di "smart grid".

Scenario di riferimento, obiettivi, risultati

Report