Sezioni

ATTIVITÀ INTERNAZIONALI

AIE (Agenzia Internazionale per l'Energia)

L’Agenzia Internazionale per l'Energia (AIE) è stata istituita nel 1974 a seguito della prima crisi petrolifera, con la partecipazione iniziale di 16 Paesi, tra cui l’Italia. Sono attualmente membri dell’AIE 26 dei 30 Paesi membri dell’OCSE (non ne fanno parte Islanda, Messico, Polonia e Slovacchia).

L’attività dell’AIE è incentrata sull’analisi del mercato del petrolio e sulle questioni di emergenza energetica, sulla cooperazione a lungo termine, sulla efficienza energetica, sulla ricerca, sviluppo, dimostrazione e applicazione delle tecnologie pulite, sulla cooperazione con i Paesi non membri e la raccolta delle statistiche energetiche.

L’ENEA partecipa al Gruppo Permanente sulla Cooperazione a Lungo Termine e al Comitato per la Ricerca e la Tecnologia energetica, di cui ha la Vice Presidenza; al Gruppo di lavoro sull’Efficienza Energetica e al Gruppo di coordinamento sull’idrogeno.

La designazione dei delegati ENEA presso l’AIE(link a tabella seguente) avviene di concerto con la Direzione Generale dell’Energia e Risorse Minerarie del Ministero dello Sviluppo Economico.

La collaborazione internazionale sulle tecnologie energetiche si svolge attraverso gli Implementing Agreements che consentono ai governi o ad altre organizzazioni di mettere insieme le risorse e rinforzare la ricerca e lo sviluppo di specifiche tecnologie.

L’ENEA partecipa ai seguenti Accordi di Collaborazione (Implementing Agreements):

Rappresentanti negli organi di gestione AIE

Tabella esplicativa dei rappresentanti negli organi di gestione AIE